Ryanair non vende voli | Reverse Engineering

Descrizione

Qualche settimana fa dovevo comprare un biglietto aereo per andare a Londra e ho deciso di trasformare l’acquisto del biglietto in un video di reverse engineering.

Ho quindi analizzato l’intera strategia di Ryanair che, come sappiamo, è molto aggressiva.

Sfruttando il prezzo del biglietto molto basso sono in grado di utilizzarlo come se fosse un vero e proprio tripwire, ovvero un prodotto di basso costo, per poi utilizzare upgrade e upsell per aumentare il valore del carrello dell’utente.

Questa strategia ha spinto quindi Ryanair a trovare nuovi servizi da proporre agli utenti.

Si sono chiesti: cosa fa un mio cliente prima e dopo il volo?

Da questa domanda hanno iniziato ad aggiungere servizi complementare come noleggio macchina, hotel, esperienze di viaggio e molto altro.

Ryanair non vende voli, Ryanair vende esperienze di viaggio personalizzabili.

Spiego tutto questo nel video:
– Analisi strategie e sito
– Aumento prezzo del biglietto da 168 a 547 euro
– Business model focalizzato su tripwire
– Azienda focalizzata su coprire l’intera Travel Journey
– Considerazioni sulla loro strategia e previsioni

 

 

Se ti è piaciuto questo contenuto il modo migliore per averne altri come questo è scrivermi nei commenti un feedback o cosa vorresti vedere. Anche solo scrivere “Ciao Luca” mi fa sempre molto piacere.

Iscriviti alla Growthletter

Ricevi un’email a settimana con tutti i miei contenuti riguardo crescita, business, marketing e growth hacking.

Ricevi una growth email a settimana