L'ecommerce e la strategia di Deliveroo

Moltissime persone pensano che per vendere online sia obbligatorio avere un ecommerce.

Non sempre è così.

Un ecommerce non è fatto per migliorare il tasso di conversione. Si potrebbe quasi dire che anzi lo peggiora. 

Hai mai provato a guardare un film su Netflix? Io ci metto quasi più tempo a scegliere il film che a guardarlo e molte volte finisco per rinunciarci.

Con un ecommerce è uguale. Maggiore è la scelta maggiori saranno le possibilità che un nostro utente finisca per non comprare niente.

Un ecommerce è però utilissimo quando vendiamo moltissimi prodotti e dobbiamo automatizzare al massimo l’intero processo.

Questo è il caso di Deliveroo e in questo video di reverse engineering analizzo il loro ecommerce e strategia di vendita.

Dovendo ricevere migliaia di ordini ogni giorni, è infatti fondamentale per questo business avere un ecommerce estremamente ottimizzato con un goal specifico per ogni step del suo funnel.

In questo caso Deliveroo mi sembra un ottimo esempio di ottimizzazione da cui prendere spunto.

In questo video vedremo:
– Fonti di traffico di Deliveroo
– Tool installati
– Strategia generale
– Step del funnel
– Segmentazione utenti in base a location
– Processo per ordinare
– Creazione dell’account
– Processo di checkout

Dubbi, domande, feedback? Lascia un commento. 

Iscriviti alla Growthletter

Ricevi un’email a settimana con tutti i miei contenuti riguardo crescita, business, marketing e growth hacking.

Ricevi una growth email a settimana